Piccola Edicola Trevigiana
Magazine gratuito di Cultura, Politica, Moda, Costume, Società (cioè froci, ladri, puttane, ubriaconi e vagabondi)
 
 
 
 
 
 
 

 
sabato, ottobre 27, 2007
  Ciao, Enrico


-> un qualche giorno del settembre 1999, in un granaio in mezzo ai campi
-> 27 Ottobre 2007, tra le mie mani

Ciao bel gattone. Son stato davvero bene assieme a te in questi - coì brevi! - 6 anni e rotti, e mi piace pensare che la cosa sia stata gattescamente reciproca anche per te.

Bah - se ora piango un motivo ci sarà: e del resto mai pensato che l'amore conosca banali limitazioni di specie. E son altrettanto certo che la cosa sia valida nei due sensi. E anche qui, mica per beceri motivi di presunti "possessi" o che altre vaccate: l'amore è tale solo se fine a sè stesso, e quandanche non ne fossi stato già convinto di mio, credo che tu me l'avresti insegnato.

Non credo sai di avertela fatta sporca, a chiedere l'iniezione al dottore: se valutassi le azioni con metri barbarici, potrei dire "non più di quanto tu l'abbia fatta a me" - svignandotela in neanche una giornata + 1 di preavviso. E' che il tuo (bel) tempo era finito, chances non ce n'erano più, e nonstante voialtri sappiate ben dissimulare (ai nostri occhi) il dolore fisico - cazzo, se ne provavi.

Ma onore al merito tuo e mio, direi proprio che non era su tali metri che tu ed io abbiam condiviso questi sei anni. Avevamo cose più importanti - tu pisciarmi in giro per casa e far le fusa, io grattarti e rispondere ai tuoi STRANI miagolii - e giù di lunghe e appassionate conversazioni.

Cristo, quante cose da dire.. ma divento patetico. Non a sentirle dentro di me, ma a trasportarle in parola appunto: è che non sono "cose" ma sentimenti - e con quelli non si scherza, cazzo.

Non mi domando dove sarai adesso - per me adesso quel che vedo è un mucchietto di ossa e pelo. Non credo che nè per me nè per te ci siano altri "dove".

A parte i Luoghi dell'Anima, che credo comuni a tutti -ma appunto torniamo sui sentimenti - non se ne parla.

E quindi la finisco qua: mi piace ringraziarti ancora per i begli anni passati assieme.

Ciao, Enrico.

PS: saluti dalla gatta.

Etichette:

 
Comments:
un mesaaggio molto toccante... deve essere stato un gattone molto importante nella tua vita.
A leggerti mi sembra quasi di conoscerlo e di volergli bene a quel gattone...vederlo davvero per casa che, con passo felpato, si muove per le stanze e ti raggiunge mentre sei sul divano o si raccoglie sul tuo letto e ti fa le fusa.
I sentimenti sono tali indipendentemente dal destinatario, sia esso una persona, un animale o un oggetto, il significato per ognuno è unico.
E questa unicità resterà sempre dentro di te.
Con affetto
Ruggero
 
Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home


(C) Storm, 2002

Homepages:

Soul Food To Go
N.B: Un Blog è pubblicato in ordine cronologico rovesciato: ciò significa che troverai sempre in testa gli ultimi inserimenti, e via via scorrendo verso il basso quelli precedenti.

Inizialmente vengono visualizzati gli ultimi 30 giorni (Blog corrente), mentre i mesi precedenti sono raggruppati nell'archivio qui sopra.

Soul food to go
Le mie foto
Nome:
Località: Treviso, TV, Italy

Powered by Blogger